Home‎ > ‎Area genitori‎ > ‎

Menù e commissione mensa




Menù invernale mensa Comune di Vaglia dal 5.11.18 al 29.03.19

pubblicato 22 ott 2018, 11:42 da Daniela Fedi   [ aggiornato in data 22 ott 2018, 11:43 ]

  • In allegato è possibile visualizzare e / o scaricare il menù invernale delle scuole del Comune di Vaglia in vigore dal 5.11.18 al 29.03.19.


Menù mensa 2017 - 2018 Comune di Fiesole

pubblicato 23 mar 2018, 03:40 da Daniela Fedi   [ aggiornato in data 23 mar 2018, 03:40 ]

  • In allegato è possibile scaricare e / o visualizzare il menù della mensa delle scuole del Comune di Fiesole per l'a.s. 2017- 2018.

REGOLAMENTO COMMISSIONE MENSA ASSAGGI

pubblicato 20 dic 2016, 10:50 da Daniela Fedi   [ aggiornato in data 20 dic 2016, 10:51 ]

Commissione mensa

  1. La commissione mensa si compone dei seguenti membri:
  1. Assessore competente o suo rappresentante;
  2. Rappresentante tecnico dell’Amministrazione Comunale;
  3. Rappresentanti dei genitori eletti tra i vari plessi scolastici presso i quali è istituito il servizio di mensa scolastica (con figli regolarmente iscritti alla mensa scolastica e in regola con i pagamenti);
  4. Dietista responsabile dei menù;
  5. Responsabile di produzione.
  6. Personale docente o non docente.
  1. I rappresentanti dei genitori sono designati dagli organismi scolastici di partecipazione.
  2. Qualora i genitori eletti vengano a cessare per qualsiasi causa o abbiano perso i requisiti di eleggibilità si procede immediatamente alla loro sostituzione con un nuovo rappresentante. 
  3. I controlli sull’andamento della mensa vengono effettuati con la frequenza ritenuta opportuna da ogni singolo componente della commissione. 
  4. I rappresentanti segnalano eventuali problemi e disfunzioni del servizio, monitorano il gradimento del pasto, suggeriscono soluzioni innovative per una più funzionale realizzazione del servizio, nonché iniziative finalizzate all'educazione alimentare dei bambini.
  5. Possono accedere al centro di cottura e ai locali ad esso annessi, compatibilmente con le attività produttive, senza intralciare il corretto svolgimento di fasi particolarmente a rischio igienico sanitario.
  6. La visita al centro di cottura è consentita, in ogni giornata, ad un numero di componenti della Commissione Mensa non superiore a due; durante il sopralluogo vengono messi a disposizione della commissione camici monouso. 
  7. Verificano le modalità di distribuzione dei pasti nei locali mensa delle scuole, assaggiano  gli alimenti.
  8. Controllano la provenienza dei generi alimentari, provenienza, scadenza, modalità di conservazione, richiedendo informazioni sui criteri di valutazione dei fornitori da parte della società erogatrice del servizio;

Assaggiatori

La componente genitori della Commissione Mensa si avvarrà della collaborazione di 3 genitori per ogni plesso, per recarsi nei locali mensa delle proprie scuole per le prove d’assaggio. I genitori saranno contattati direttamente dai rappresentanti della propria classe in base alle loro disponibilità. 

L’elenco dei genitori assaggiatori dovrà pervenire all’Unione di Comuni e al Dirigente scolastico, per l’autorizzazione all’ingresso nelle scuole. I genitori assaggiatori dovranno presentarsi presso la propria scuola con documento di riconoscimento e lasciare una dichiarazione firmata al momento dall’assaggio dove faranno presente la loro presenza a scuola per quel giorno.

Ogni plesso avrà la lista dei genitori, e solo quelli presenti nella lista potranno entrare nei locali scolastici e mensa, in quanto solamente gli autorizzati sia dall’Unione di Comuni che dalla Direzione Didattica potranno accedervi. Saranno autorizzati soltanto genitori in regola con i pagamenti delle quote.


Modalità di comportamento

  1. La visita ai locali mensa è consentita, in ogni giornata, ad un numero di rappresentanti non superiore a uno. In ogni locale di somministrazione, durante il sopralluogo, vengono messi a disposizione della commissione le stoviglie necessarie per l’assaggio dei campioni del pasto, che deve essere degustato senza interferire con il normale svolgimento del pranzo dei bambini.
  2. Per gli assaggi dei cibi e per ogni altra richiesta ci si deve rivolgere al responsabile della distribuzione.
  3. Di ciascun sopralluogo effettuato i rappresentanti redigono una scheda di valutazione. 
  4. Non è consentito ad alcuno prelevare porzioni di cibo dalle cucine o dai locali mensa per eventuali analisi o controlli sulla qualità delle pietanze e le caratteristiche igienico—sanitarie degli alimenti, fatta eccezione degli organismi a ciò ufficialmente preposti.
  5. Durante i sopralluoghi, che devono essere articolati in modo da non ostacolare il lavoro degli operatori, non possono essere elevate contestazioni o date indicazioni direttamente al personale di cucina o di mensa in servizio. Il genitore deve avere un comportamento non invasivo, non si può soffermare a parlare con alunni o insegnati, non può esprimere giudizi verbali sul cibo o su altro disservizi osservato. Il genitore non può prendere iniziative personali che non rientrino nelle sue funzioni.
  6. La permanenza in sede scolastica deve essere relativa allo stretto tempo necessario a svolgere la funzione assaggio.
  7. L’attività della commissione mensa si esplica attraverso l’osservazione delle procedure di preparazione e somministrazione dei pasti con esclusione di qualsiasi forma di contatto diretto o indiretto con gli alimenti. I rappresentanti non possono toccare alimenti cotti o crudi pronti per il consumo, utensili, attrezzature, stoviglie.
  8. I Rappresentanti non devono utilizzare i servizi igienici riservati al personale e si devono astenere dalla visita in caso di qualsiasi tipo di indisposizione.

Normativa regionale

pubblicato 28 dic 2014, 12:44 da Daniela Fedi   [ aggiornato in data 28 dic 2014, 12:45 ]


  • In allegato è possibile scaricare o visualizzare la normativa regionale relativa alla refezione scolastica.

Tabelle degli alimenti

pubblicato 28 dic 2014, 12:37 da Daniela Fedi   [ aggiornato in data 11 nov 2015, 07:02 ]



FABBISOGNO CALORICO GIORNALIERO

PASTI

3 – 6 anni

6 – 10 anni

11 – 14 anni

Colazione 10-15%

151 - 226

188 - 282

209 - 313

Merenda 5-10%

75 - 151

94 - 188

104 - 209

Pranzo 35-40%

528 - 603

657 - 751

657 - 751

Merenda 5-10%

75 - 151

94 - 188

104 - 209

Cena 30-35%

452 - 528

563 - 657

626 - 730

 

 

GRAMMATURE

 

Scuola dell’infanzia

Scuola

primaria

Scuola secondaria inferiore

grammi

grammi

grammi

PRIMI PIATTI

 

 

 

Pasta o riso

50/60

70/80

80/90

Pasta o riso in brodo

30

30

40

Gnocchi di patate

120

160

180

SECONDI PIATTI

carne

50

60

80

pesce

70

100

120

uova

1

1

1 e ½

prosciutto

30

40

60

Formaggi pasta molle

40

50

60

Formaggi pasta dura

20

30

50

CONTORNI

Verdura cruda in foglio

40 – 60

Verdura cruda

100 – 150

Verdura da fare cotta

150 - 200

CONDIMENTI VERDURE

Olio extravergine di oliva

5

5

8

PANE

Pane comune

40

50

50


 



TIPOLOGIA DEI PRODOTTI

 


BIOLOGICI

    -      Pasta

    -      Pasta fresca

    -      Pane    

    -      Frutta fresca

    -      Verdura fresca

    -      Fagioli cannellini

    -      Fagioli borlotti

    -      Ceci

    -      Piselli

    -      Uova pastorizzate

    -      Yogurt

    -      Mozzarella

    -      Ricotta

    -      Stracchino

    -      Patate

    -      Succhi di frutta

    -      Farina

    -      Aceto

 

FILIERA CORTA TOSCANA

    -      Pasta biologica

    -      Verdura fresca di stagione                    biologica

    -      Frutta fresca di stagione biologica

    -      Ricotta biologica

    -      Mozzarella biologica

 

FILIERA CORTA PROV. DI FIRENZE

    -      Cenci

    -      Base per pizza

    -      Base per schiacciata

    -      Farina gialla

    -      Latte alta qualità

    -      Latte uht

    -      Pasta fresca bio

    -      Pane bio

    -      Fagioli cannellini bio

    -      Piselli bio

      -    Ceci bio

 

 

LOTTA INTEGRATA

Olio extravergine di oliva Montalbano IGP per i condimenti a crudo

 

 

DOP / IGP

-      Olio extravergine di oliva Montalbano IGP per i condimenti a crudo

-      Carne bovina anteriore IGP

-      Parmigiano grattugiato DOP

-      Farro della Garfagnana IGP

 

EQUO SOLIDALE

-      Banana

-      Fagioli allegri

-      Fagioli baio

 

 





  



















  • In allegato è possibile scaricare:
  • il file relativo al menù di tutto l'anno scolastico 2014 -2015;
  • il file relativo al fabbisogno calorico giornaliero;
  • il file relativo alla tipologia dei prodotti.

1-5 of 5